DICEMBRE MESE DI GROSSE ORATE !

col freddo e gli ultimi mesi dell'anno si apre la stagione della pesca alle grosse orate che in questo periodo si radunano in alcuni precisi spot


la pesca a bolentino e' la mia preferita al mare dalla barca e utilizzare anche la mia esca preferita quale la sarda mette la ciliegina sulla torta; gli inneschi con la sarda sono molteplici e da cambiare a seconda delle situazioni: per esempio in caso di apatia meglio innescare filetti con la polpa verso l'esterno cosi' da rilasciare piu' olio e risultare piu' attraente; in caso invece di pesce attivo non servira' sprecare tempo e usare invece il metodo piu' veloce


le battimetriche vanno dai 30 ai 50 metri a seconda dei luoghi e avere un ottimo ecoscandaglio che ci segnali i branchi sotto la barca e' essenziale; ovviamente pescheremo ancorati


la lenza sara' composta da un piombo scorrevole, il piu' leggero possibile compatibilmente alla corrente (dai 30 sino ai 100 gr), e di un terminale dello 0,30 di 1,5 mt armato di due ami dell'1 o massimo dello 0/1; anche il gambero o il granchietto sono ottime esche


un'ultima raccomandazione a tutti i miei cari followers : rispettiamo sempre la quantita' massima di pesce consentito !!!! ovvero 5 kg piu' l'eccezione: quindi se sono a 4,5 kg ad esempio anche se prendero' un'orata da 5 kg subito dopo sara' consentita; spettera' quindi al nostro buonsenso e rispetto per il mare a farci prendere la decisione giusta


un caro saluto!

col freddo e gli ultimi mesi dell'anno si apre la stagione della pesca alle grosse orate che in questo periodo si radunano in alcuni precisi spot


la pesca a bolentino e' la mia preferita al mare dalla barca e utilizzare anche la mia esca preferita quale la sarda mette la ciliegina sulla torta; gli inneschi con la sarda sono molteplici e da cambiare a seconda delle situazioni: per esempio in caso di apatia meglio innescare filetti con la polpa verso l'esterno cosi' da rilasciare piu' olio e risultare piu' attraente; in caso invece di pesce attivo non servira' sprecare tempo e usare invece il metodo piu' veloce


le battimetriche vanno dai 30 ai 50 metri a seconda dei luoghi e avere un ottimo ecoscandaglio che ci segnali i branchi sotto la barca e' essenziale; ovviamente pescheremo ancorati


la lenza sara' composta da un piombo scorrevole, il piu' leggero possibile compatibilmente alla corrente (dai 30 sino ai 100 gr), e di un terminale dello 0,30 di 1,5 mt armato di due ami dell'1 o massimo dello 0/1; anche il gambero o il granchietto sono ottime esche


un'ultima raccomandazione a tutti i miei cari followers : rispettiamo sempre la quantita' massima di pesce consentito !!!! ovvero 5 kg piu' l'eccezione: quindi se sono a 4,5 kg ad esempio anche se prendero' un'orata da 5 kg subito dopo sara' consentita; spettera' quindi al nostro buonsenso e rispetto per il mare a farci prendere la decisione giusta


un caro saluto!